DOOM Eternal – Anteprima

Share

Anteprima

Durante la Milan Games Week abbiamo avuto modo di provare l’imminente DOOM Eternal presso lo Stand Bethesda in collaborazione con ASUS ROG e non possiamo far altro che riferirvi quanto segue: il nuovo DOOM è una bomba!

La demo testata (la stessa del video sottostante) parte con un tutorial che introduce il giocatore alle nuove meccaniche di DOOM Eternal, tra cui il “dash” in qualsivoglia direzione, la possibilità d’arrampicarsi su alcune superfici o di utilizzare appigli per spostarsi ancora più in alto. Queste nuove feature sono estremamente semplici d’assimilare e rendono la mobilità del giocatore di parecchio superiore al precedente DOOM, potenziando la verticalità durante le fasi di gameplay in modo incisivo.

Ad ogni modo, le nuove abilità non sono soltanto belle da vedere in azione ma assolutamente essenziali durante gli scontri coi nemici, difatti, la quantità di avversari su schermo è aumentata notevolmente rispetto al precedente capitolo e la necessità di schivare i colpi diventa un punto cruciale in un gunplay che devasta in pieno gli stereotipi del First Person Shooter.

DOOM Eternal osa, e tanto, inserendo nelle mappe delle vere e proprie zone in cui il platforming la fa da padrone: sarà infatti necessario “saltellare ed arrampicarsi” da un punto A ad un punto B passando tra ostacoli e nemici in pieno marasma, delle volte anche senza capire esattamente cosa si sta facendo.

Non neghiamo che questo zig-zag tra piattaforme e saltelli, forse un po’ forzato, potrebbe stonare con la struttura di gioco ma avendo provato solo una porzione relativamente piccola del titolo, non ci sentiamo di spendere parole negative a riguardo e per questo dovremo necessariamente attendere la versione finale.

Il livello tecnico ed artistico di DOOM Eternal tocca vette di eccellenza senza mai stancare o ripetersi, e come detto in precedenza, mette in campo delle ambientazioni che si sviluppano in modo lineare e verticale con un’attenzione ai piccoli dettagli che potrebbe lasciare chiunque con la mascella per terra.

Avanzando ad armi spianate la sensazione di potenza del DOOM Slayer si palesa e trasmettendo un’adrenalina implacabile, proprio come anticipato dagli sviluppatori durante l’ultimo Quakecon: vi sentirete estremamente potenti e pronti a distruggere qualsiasi cosa vi si pari d’innanzi.

A contornare il tutto una colonna sonora Heavy Metal che durante gli scontri non fa altro che caricare ulteriormente il player, trasmettendo vibrazioni estremamente positive e stimolanti per un connubio audio-visivo che non lascia alcun dubbio sulla produzione.

Abbiamo giocato il titolo su PC Desktop ASUS ROG di ultima generazione “T-ROK APOCALYPSE” equipaggiato con scheda madre ROG Strix Z390-F, Intel Core i9-9900K e ROG Strix RTX 2080 8G sfruttando in pieno i 240Hz del monitor ASUS ROG Strix XG258Q, per una fluidità senza compromessi; sicuramente il modo migliore per giocare un FPS frenetico come DOOM Eternal.

Dopo questa prova non possiamo far altro che aspettare trepidanti DOOM Eternal il 22 Novembre con un Hype mai visto e, tanta, ma tanta voglia di crivellare centinaia di demoni a suon di WASD e click.

DOOM Eternal è disponibile su AMAZON a partire da € 59,99.

Posted on (Geexmag.com)

Joshua Fidone

Classe 1989, ad otto anni assembla il suo primo PC e dall'ora coltiva la passione per hardware e videogames. Tra i titoli preferiti si annoverano Doom, Half-Life ed il leggendario Metal Gear Solid. Ha scritto per IGN, Leganerd, Geexmag ed oggi Caporedattore per Pcmasterrace.it.

You may also like...

Lascia un commento